MASSA MARITTIMA. C’è una certa soddisfazione nella maggioranza per la riapertura del centro sociale di Niccioleta. «Dopo anni di controversie con i precedenti concessionari, l’amministrazione rimette in moto l’attività interna al centro, come chiesto a gran voce dagli abitanti della frazione» scriva il Partito democratico massetano in una nota.

La soddisfazione nasce proprio da questo: aver dato una risposta alle «numerose e reiterate richieste provenienti dalla popolazione di Niccioleta per ottenere la riapertura della struttura».

Considerando poi che non è stato così semplice trovare un nuovo concessionario, dopo che il bando pubblicato a primavera è andato deserto.

La svolta è arrivata nelle settimane scorse, con il Comune che ha affidato l’incarico per tre anni alla Cooperativa Sociale di Follonica, con sede in via del Fonditore; Cooperativa con alcuni soci che provengono dalla stessa frazione di Niccioleta.

Per questo il Pd cittadino riprende testualmente la delibera con cui è stata affidata la gestione del centro. «In considerazione della notevole importanza che il centro sociale di Niccioleta ha per lo sviluppo della frazione stessa e per il benessere della collettività residente – si legge nel testo – anche sotto il profilo di aggregazione socioculturale e ricreativo; e in considerazione dell’esito negativo del predetto bando d’asta pubblica, si ritiene necessario e urgente procedere in tempi rapidi con l’affidamento della gestione della struttura».

Ora anche questo passaggio è stato fatto, aspettando il termine dei tre anni «al termine del quale – riprendendo la delibera – verrà tentato un nuovo esperimento d’asta pubblica avente per oggetto la gestione di una struttura ormai avviata». E una certa soddisfazione la esprime anche la gente di Niccioleta attraverso facebook. «Una bella notizia, era l’ora» si legge tra i commenti. «Sbrigatevi, per cortesia – dice un cittadino – il valore storico e sociale merita senz’altro questi riconoscimenti». (a.f.)

 

 

Fonte: iltirreno.it del 03/09/2014

Riapre il centro sociale del paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *