“SAVITRI, una leggenda e un simbolo”
di SRI AUROBINDO
SEMINARIO DI YOGA CON ANTONIO LUCIANI
DI SHAKTI DANCE CON AMRITDEV
LE LETTURE DI ANNA SAIA
E LE MUSICHE DI ROBERTO CARAVELLA E SIMONE PIETRO CUSSINO

Il seminario si svolgerà nei giorni dal15 al 21 agosto 2016 ed è rivolto a chi è interessato alla pratica
dell’Hatha Yoga, della Shakti Dance e ad una condivisione del genio letterario di Sri Aurobindo.
Il testo di quest’occasione è infatti “SAVITRI, una leggenda e un simbolo”, il poema che è
espressione di tutta l’arte poetica di Sri Aurobindo, che lo ha scelto come mezzo di rivelazione di
tutta la propria esperienza e visione yogica. Straordinario veicolo mantrico della coscienza di Sri
Aurobindo, sarà letto, in alcuni stralci selezionati, dall’attrice Anna Saia, colei che, nella nostra
lingua, dà magnifica voce ed espressione alle opere di Sri Aurobindo, della Madre e di Satprem.
A queste letture faranno seguito delle meditazioni silenziose.
Per la prima volta la pratica dell’Hatha Yoga sarà seguita da quella di Shakti Dance, condotta da
Elisabetta Zambon alias Amritdev.

Il seminario inizierà la mattina di lunedì̀ 15 agosto e si concluderà domenica 21 agosto. L’arrivo è
previsto prima della cena di domenica14 agosto, che sarà servita alle 20.00.
Per il 15 agosto, anniversario della nascita di Sri Aurobindo, avremo il piacere di ascoltare un
concerto con le composizioni di Roberto Caravella che saranno eseguite, oltre che dall’autore
stesso, dal violoncellista Simone Pietro Cussino e si alterneranno ed arricchiranno con le loro
suggestioni le letture che Anna Saia farà di Savitri.

La pratica quotidiana si articolerà con un’ora di Pranayama dalle 6.00 alle 7.00, tre ore di Asana
dalle 8.00 alle 11.00, la lettura e la meditazione dalle 17.30 alle 18.30 e la sessione di Shakti Dance
dalle 18.30 alle 19.30.
La Shakti Dance è lo Yoga della Danza, una pratica consapevole della danza infusa con la saggezza
dello Yoga.
Con una miscela unica e armoniosa di asana che scorrono e vari stili di danza, la Shakti Dance
lavora energicamente per sviluppare l’arte del movimento intuitivo attraverso uno stato meditativo.
Delicatamente si stimolerà l’apertura del flusso di forza vitale e il corpo e la mente saranno più
facilmente in grado di arrendersi e unirsi al flusso cosciente e creativo di Shakti, dando vita ad una
forma di danza sacra. Insegnata in otto fasi, la Shakti Dance, fondata da Sara Avtar Olivier all’inizio
degli anni 90, affonda le sue radici nella scienza e nella tradizione del Kundalini Yoga come
insegnato da Yogi Bhajan. Implementa le idee della filosofia dello Yoga per risvegliare e incarnare i
principi universali del moto armonico, che combina la respirazione, il movimento e la massima
attenzione per espandere la coscienza della persona che lo pratica.

Il seminario si svolgerà presso l’ostello “La Miniera” a Niccioleta, tra i boschi ed il mare della
Maremma toscana.
Niccioleta dista solo 20-30 minuti dalla costa del Golfo di Follonica, ed è possibile raggiungere in
tempi brevi le città di Massa Marittima (10-15 minuti), Follonica (20-30 minuti), Grosseto (50-60
minuti), Siena (70-80 minuti).
E’ composto da 9 stanze da 3 a 6 posti letto.

Nei link che seguono potrai approfondire gli aspetti indicati:
https://www.google.it/maps/place/58024+Niccioleta+GR/@43.0858684,10.9292712,16z/data=!
3m1!4b1!4m2!3m1!1s0x1329ed07723395d3:0x594ce1df35af775d
foto interni ed esterni:
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.
1761098740835291.1073741847.1695830184028814&type=3
per le foto del territorio circostante, scorrendone la pagina FaceBook ci sono varie raccolte di
località turistiche ed album sui dintorni:
https://www.facebook.com/Ostello-La-Miniera-a-Niccioleta-1695830184028814/timeline

Il costo complessivo del seminario, tutto compreso, è di €750 che, in parte, sosterrà il progetto
d’impresa sociale e culturale della cooperativa “Insieme” Onlus.
L’ospitalità sarà a pensione completa, con cucina vegetariana per l’occasione, con i prodotti tipici
del luogo, per consentire ai partecipanti di concentrarsi interamente sul corso.
Per il soggiorno occorre portare le proprie lenzuola ed asciugamani (si consiglia di utilizzare
ciabatte di gomma per la doccia) e, preferibimente, il proprio tappetino per la pratica yogica. Gli
altri attrezzi di base (mattoni, cinture, coperte) saranno forniti dall’organizzazione. Chi volesse
utilizzare la biancheria e/o il tappetino del posto dovrà farne espressa richiesta anticipata con un
costo supplementare di €20.
Per iscriversi occorre telefonare al 328 922 51 10 (Antonio) o al 335 662 79 42 (Anna Rita) ed
indicare il nominativo di chi intende partecipare al seminario, la data e indicativamente l’ora di
arrivo o l’eventuale necessità di essere prelevati presso la stazione ferroviaria più vicina. In
alternativa si può scrivere agl’indirizzi di posta elettronica di seguito riportati: atmaslagha@gmail.com
fiore@insiemeonlus.org

Ci preme far notare che l’organizzazione, l’ospitalità e i servizi sono il frutto dell’ammirevole lavoro
compiuto dalla cooperativa “INSIEME” Onlus, che ammiriamo e ringraziamo sentitamente.

SADHANA 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *